welcome to MY BLOG

CUORE DI SEPPIA

Journal of poetry - ART - SPIRIT - LIFE



mercoledì 16 febbraio 2011

Stock HOME


Ho gli orari del treno.
Della navetta verso l’aeroporto.
Del volo.
Il mio passo all’indietro ha i connotati di un foglio Excel.
Io ci saltello dentro. Per vedere se fa male.
Se quello che c’è stato è ancora. Oppure no.
Se si ricorda di me.
La città vecchia.
La nostra casa con l’albero di noce.
Il tè alla liquirizia, il cardamomo, la cannella.
Non c’è ritorno che non sia un viaggio nuovo.
Così sarà per me.

9 commenti:

  1. Hej Sara ! Buon viaggio e simpatico gioco di parole nel titolo !! :-)

    RispondiElimina
  2. Hej Bea!
    Resterò solo pochi giorni e c'è una marea di cose che voglio fare! Spero di trovare il tempo.. chissà.
    Grazie per il tuo messaggio!!
    A presto :)

    RispondiElimina
  3. Buon viaggio! Anche pochi giorni sono sempre un tesoro di sensazioni.

    RispondiElimina
  4. Mandaci un pò di tè alla liquirizia : )

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutti!
    Allora si parte, chiudo la valigia e via!
    A presto, Sara!

    RispondiElimina
  6. Buon viaggio! Non sono mai stata a Stoccolma, la immagino bellissima e spero di andarci prima o poi! :)

    RispondiElimina
  7. ma che coincidenza, ho scritto giusto ieri un post sulla città vecchia di Stoccolma!!! Bellissima!!!

    RispondiElimina
  8. sublime...
    quasi quanto "E se fossi Felice?"

    :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...