welcome to MY BLOG

CUORE DI SEPPIA

Journal of poetry - ART - SPIRIT - LIFE



venerdì 21 ottobre 2011

Una gita (al) verde


Quando scendo dal treno, la cosa che più mi sorprende è il silenzio. Il centro è a soli 10 minuti, eppure il traffico qui non risuona. Hammarby Sjostad per gli svedesi è un vanto. Convertire il distretto industriale nel quartiere ecologico più all’avanguardia del mondo non è da tutti. Gli autobus sono elettrici. L’acqua del lago Malaren e i pannelli solari sulle facciate delle abitazioni forniscono energia elettrica sufficiente. Mentre i rifiuti, riciclati o avviati a combustione, producono calore necessario per il riscaldamento domestico. Passeggio scalza sul pontile e penso a quanto mi piacerebbe vivere qui. Tutto è pulito, rinnovabile, sostenibile. L’unica cosa poco sostenibile è l’affitto medio di un appartamento. Qui essere al verde costa.



Pubblicato su A, num. 43, ottobre 2011

14 commenti:

  1. quanto abbiamo da imparare dai paesi nordici! dev'essere una sensazione bellissima... dalle tue parole si respira aria pulita e di grande civiltà...
    se pensiamo alla nostra "povera" Italia, con lo smog, i rifiuti, le cartacce per strada e nei boschi... la voglia di vivere lì viene un po' a tutti mi sa... certo i costi da quanto dici non sono così agevoli, ma probabilmente vivendo lì lo stipendio sarebbe proporzionale, no?
    bella recensione!

    RispondiElimina
  2. Grazie per esser passata da me.
    La fortuna reciproca. :)

    RispondiElimina
  3. I costi si ripagano negli anni in un quartiere così ;)
    Comunque bellissimo post, hai reso perfettamente l'idea!!

    RispondiElimina
  4. I love this post and also your blog!
    I follow u!
    pass to mine and follow me too :D
    http://francescagiusti.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Grazie della visita e piacere di conoscerti.
    A presto

    RispondiElimina
  6. Ciao, grazie per il commento lasciatomi sul blog di Gianna.
    Profitto per farti i complimenti per il tuo blog; ho trovato molto interessante anche la frase che correda il tuo profilo.
    A rileggerci.

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti. E ai nuovi arrivati.
    Volentieri Guardiano del Faro :)

    RispondiElimina
  8. Ringrazio te per la gentile visita, sei molto gentile Sara. Se gli affitti son cosi cari sicuramenete meritano la tua presenza.
    Un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  9. Questione di redditi, immagino. Ma insomma, parliamoci chiaro, davvero saresti disposta a lasciare il bel Paese, con i suoi monumenti bianco-cacca di piccione, i suoi fiumi fosforescenti, l'olezzo inebriante d'immondizia delle prime ore della mattina che non ti abbandona mica durante la giornata, per andare in un posto del genere, fatto su misura per un essere umano, finalmente aggiungerei, inserito nel mondo? Io si, subito.

    RispondiElimina
  10. Un post che dovrebbe far riflettere..
    Gio'
    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...